Skip to content

Scacco alla luna

2 maggio 2010

Tu e la luna siete amici. A volte vi rincorrete. Spesso vi spalleggiate. E, come gli amici, finite per somigliarvi, giorno dopo giorno.

Mi sorprendi come la luna che si lava il viso di bruma e ritorna bianca bambina.

Sei indiscreto come la luna che rischiara, senza pudore, i pensieri addormentati all’ombra del mio gomito.

Elegante sei come la luna che mostra le sue leggere movenze per insegnarmi a danzare.

Forti come luna sono le tue mani ora che stringono il mio collo, tanto che smetto di respirare perché tu sciolga nel calore delle dita il mio battito che spinge dalle vene.

Mi fai rabbia come la luna impassibile che occhieggia eternamente solida e serena.

E io, che come la luna sono capricciosa,  la luna l’ho mangiata per tenerti prigioniero nella mia pancia riflesso nel suo tondo specchio pallido.

Almeno fino alla prossima luna.


*Fotografia di matteoneone

Annunci
5 commenti leave one →
  1. 3 maggio 2010 08:21

    … seta come la luna… ma affamata e pericolosa.

  2. princesslucy permalink
    3 maggio 2010 21:28

    La luna per me è arrogante e silenziosa…

  3. 4 maggio 2010 09:05

    La magia della luna..

  4. Jessica Carrieri permalink
    4 maggio 2010 13:58

    si lo è spesso e il suo silenzio ci tortura

  5. Jessica Carrieri permalink
    4 maggio 2010 14:00

    già e noi non sappiamo sottrarci ai suoi incantesimi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: